Facebook Twitter YouTube
Riduci caratteriDimensione di defaultIngrandisci i caratteri
Notizia
Con l’avvio dell’anno scolastico, riparte il progetto “Cantieri Giovani” del Csv di Modena di promozione del volontariato giovanile tra gli studenti modenesi.
di Laura Solieri

Il 14 e 15 ottobre 2017 si terrà al centro civico di Sozzigalli di Soliera un week end di formazione sulla peer education promosso dal Centro Servizi per il Volontariato di Modena.
 
La formazione sarà rivolta a studenti di terza superiore e permetterà di avere testimoni preparati sul tema del volontariato, che potranno incontrare classi della propria scuola per lasciare impressioni dirette e interessanti usando il linguaggio dei loro coetanei.
Anche quest'anno, quindi, saranno i giovani a formare i giovani, trasmettendo la freschezza dell’esperienza personale di servizio e impegno civico; chi ha già fatto esperienza di peer education diventa peer senior e si rende disponibile per introdurre i nuovi peer, un metodo collaudato, vissuto alla presenza di operatori qualificati.
 
Quella della peer education è una delle numerose attività proposte dal progetto “Cantieri Giovani – esercizi di partecipazione e volontariato” del Centro Servizi per il Volontariato di Modena, rivolto agli studenti delle scuole superiori di I° e II° grado, che riparte anche quest’anno, rafforzato dal Protocollo d’intesa siglato a livello provinciale con l’Ufficio Scolastico Regionale, il Forum del Terzo settore e tutti gli enti locali e gli ambiti scolastici del territorio.
 
Tra le varie attività – che prevedono il riconoscimento di crediti formativi - il progetto contempla la promozione del volontariato nelle classi, l’attivazione di stage individuali presso le associazioni, percorsi alternativi alla sospensione scolastica, la partecipazione ai campi di protezione civile. Il progetto è attivo su tutto il territorio provinciale dal 2001: in questi anni, sono stati coinvolti oltre 100.000 giovani, in più di 2.600 classi ed attivati circa 11.000 stage di volontariato. Cantieri Giovani si sono arricchiti della proficua collaborazione su Younger Card nel Distretto di Mirandola e con l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Modena, nonché di una ricerca sull’impatto progettuale commissionata dal Ministero per il lavoro e le politiche sociali, in fase di conclusione.
 
Anche quest’anno scolastico, Cantieri Giovani non sarebbero partiti senza il prezioso sostegno, operativo ed economico, di associazioni, cittadini e istituzioni locali, tra cui si ringraziano le Unioni dei Comuni del Distretto Ceramico, del Frignano, Terre dei Castelli, Area Nord, i Comuni di Modena e Castelfranco, le Fondazioni di Vignola, Casa del Volontariato di Carpi, Cassa di Risparmio di Mirandola.
 
Per garantire la continuità del progetto e aiutare i giovani ad essere protagonisti nella comunità è possibile fare una donazione: IT 51 R02008 12930 000003377440 Unicredit Piazza Grande. Per informazioni: 059 212003 - info@volontariamo.it

 
VolontariaMO è lo strumento informativo di:
"
Accedi ai servizi

Sostieni un progetto
 
Agenda