Facebook Twitter YouTube
Riduci caratteriDimensione di defaultIngrandisci i caratteri
Notizia

Nella riunione di insediamento del 31 marzo il nuovo consiglio direttivo dell’Avis comunale di Modena nominato dall’assemblea del 25 marzo per il prossimo quadriennio, ha eletto le quattro principali cariche sociali. 

di Redazione VolontariaMO

Il nuovo presidente è l’ing. Adalberto Biasiotti, che ha effettuato la sua prima donazione nell’aprile del 1971, portato nell’associazione dal suo fondatore, Vittorio Formentano. Da allora ha continuato a seguire da vicino lo sviluppo dell’attività associativa, prima a Milano e poi a Modena. Succede a Livio Bonomi, che ha ricoperto l’incarico dal 2014 al 2017.  

Vicepresidente vicaria è stata eletta Elena Sala, segretaria Patrizia Marchetto e  tesoriera Patrizia Guidetti.

Per la prima volta l’Avis comunale di Modena vede tre preziose dirigenti rosa, inserite negli organi di rappresentanza dell’associazione.Sono state anche individuati i responsabili delle varie commissioni, che guideranno l’associazione nei prossimi 4 anni.

L’obiettivo che il consiglio direttivo si è dato è quello di superare, per la prima volta, le 11.000 donazioni entro il 2017.  Al momento, i consiglieri, rinnovati e nuovi, stanno lavorando sodo per sviluppare un dettagliato programma di promozione e sostegno delle attività dell’associazione. Il consiglio direttivo coglie l’occasione per ricordare a tutti i donatori che la loro disponibilità a contribuire allo sviluppo dell’associazione, non solo con il dono del sangue, ma anche con il dono del loro tempo e delle loro competenze, è benvenuta. I donatori possono prendere contatto con la sede sociale, che provvederà a verificare in quali ruoli  le loro disponibilità e competenze potranno essere utilizzate al meglio  dall’associazione.

 

Per contatti
Tel: 0593684902 – 0593684903
modena@avismodena.it

 


 
VolontariaMO è lo strumento informativo di:
"
Accedi ai servizi

Sostieni un progetto
 
Agenda