Facebook Twitter YouTube
Riduci caratteriDimensione di defaultIngrandisci i caratteri
Dettagli Bandi e concorsi
Data scadenza : 28/04/2017

Stanziati 180 milioni di euro (FSE) per il rafforzamento delle competenze di base delle studentesse e degli studenti allo scopo di compensare svantaggi culturali, economici e sociali di contesto e di combattere la dispersione scolastica.

ENTE: MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

DESCRIZIONE:

L’Avviso è emanato nell’ambito dell’Asse I (Istruzione) del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola, competenza e ambienti per l’apprendimento” e in particolare in risposta all’obiettivo specifico 10.2. volto a migliorare le competenze chiave degli allievi (capacità di lettura, scrittura, calcolo, linguistiche scientifiche, tecnologiche) che costituiscono la base per ulteriori studi e un bagaglio essenziale per il lavoro e l’integrazione sociale, fattori essenziali per la crescita socio-economica del Paese, per compensare svantaggi culturali, economici e sociali di contesto, garantendo il riequilibrio territoriale, e di ridurre il fenomeno della dispersione scolastica. Alle scuole è richiesto di proporre approcci innovativi che mettano al centro lo studente e i propri bisogni e valorizzino gli stili di apprendimento e lo spirito d’iniziativa per affrontare in maniera efficace e coinvolgente lo sviluppo delle competenze di base.

L’avviso finanzia gli interventi riconducibili a due tipologie di azioni:

Azione 10.2.1. Azioni specifiche per la scuola dell’infanzia, i cui interventi (moduli) devono riguardare:

Linguaggi

Educazione bilingue – educazione plurilingue

Multimedialità

Musica

Espressione corporea (attività ludiche, psicomotorie)

Espressione creativa (pittura e manipolazione)

Pluri-attività (attività educative propedeutiche di pregrafismo e precalcolo, multiculturalità, esplorazione dell’ambiente, etc)

Ogni istituzione scolastica in cui è presente una sede di Scuola dell’Infanzia può presentare un progetto in tale azione inserendo almeno 2 moduli tra quelli riportati dall’avviso, fino al raggiungimento dell’importo massimo previsto di € 20.000,00. I moduli richiesti potranno riguardare anche le alunne e gli alunni delle Sezioni Primavera, laddove presenti.

Azione 10.2.2. Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base, con particolare riferimento al I e al II ciclo, i cui interventi (moduli) devono riguardare:

Lingua madre

Italiano per stranieri (L2)

Lingua straniera

Lingua inglese per gli allievi delle scuole primarie

Matematica

Scienze

Ogni istituzione scolastica in cui sono presenti sedi di Scuola del I Ciclo (scuola primaria e secondaria di primo grado) e del II Ciclo (scuola secondaria di secondo grado) può presentare un progetto in tale azione inserendo almeno 2 moduli tra quelli indicati dall’avviso, fino al raggiungimento dell’importo massimo previsto di € 45.000,00.

Lo stanziamento è pari a 180 milioni di euro a valere sul Fondo Sociale Europeo.

Ogni progetto formativo si compone di più moduli e avrà un costo complessivo di massimo € 20.000,00 per le scuole dell’infanzia (azione 10.2.1.) e di € 45.000,00 per le scuole del primo e del secondo ciclo (primarie e secondarie di primo e secondo grado).

L’importo complessivo del progetto è dato dalla somma del valore finanziario dei singoli moduli, che viene elaborato sulla base di tabelle standard di costi unitari in funzione delle scelte relative ai diversi moduli progressivamente registrati a sistema. Le voci di costo ammissibili, che vengono calcolate in base ai limiti e ai massimali prestabiliti sono relative a:

attività formativa che comprende i costi relativi alle figure professionali previste (esperto, tutor);

attività di gestione, che comprende tutte le spese legate alla gestione delle attività formative (materiali didattici e di consumo, attrezzature, personale della scuola, pubblicità, etc);

costi aggiuntivi: mensa, una o più figure professionali per bisogni specifici.

BENEFICIARI:

Sono ammesse a partecipare all’Avviso:

le scuole dell’infanzia statali;

le istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado);

le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado).

È ammesso il coinvolgimento del territorio, in termini, a titolo esemplificativo, di partenariati e collaborazioni con amministrazioni centrali e locali, associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, università, centri di ricerca, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale.

Vai al sito:
http://www.istruzione.it/pon/avviso_competenze-base.html

VolontariaMO è lo strumento informativo di:
"
Accedi ai servizi

Sostieni un progetto
 
Agenda